sabato 7 gennaio 2012

Serie Tv

In questo post parlerò, come avevo promesso, di Serie Tv. Le serie tv che citerò saranno tutte straniere e per ognuna parlerò poco della trama che sarà seguita da alcune caratteristiche che mi hanno convinto a postare queste serie tv.
(Commentate esprimendo i vostri pensieri sia sulle serie tv sia sul post)












-Prison Break 
Quando Lincoln Burrows viene accusato di aver ucciso Terrence Steadman, il fratello del vice Presidente degli Stati Uniti, viene condannato a morte e incarcerato nel Penitenziario di Stato di Fox River. Suo fratello, un brillante ingegnere di nome Michael Scofield, è convinto della sua innocenza e finge una rapina in banca per essere arrestato e incarcerato nella stessa prigione di Lincoln, affinchè attraverso un piano elaboratissimo cercherà di farlo evadere.
(La trama qui sopra descrive gli avvenimenti della 1° stagione, i quali saranno seguiti da quelli delle successive)

La Serie è composta da 4 stagioni. Ogni stagione è caratterizzata da numerosi colpi di scena e proprio per questo è molto avvincente, senza contare la trama che secondo me è davvero originale, sopratutto quella della 1° stagione.

-The Walking Dead 
In un mondo post apocalittico gli zombie hanno invaso il pianeta. In seguito a ciò, un gruppo variegato di sopravvissuti cerca disperatamente un luogo sicuro dove stabilirsi. I superstiti sono guidati dall'agente di polizia Rick Grimes, risvegliatosi dal coma proprio qualche settimana dopo gli eventi che hanno causato la catastrofe mondiale. Muovendosi di città in città, il gruppo di sopravvissuti scopre presto che i morti viventi non sono l'unica minaccia per la loro vita: i veri "mostri", spesso, sono proprio gli esseri umani che devono imparare a convivere in un ambiente ormai privo di regole, controlli ed istituzioni.

Fino ad oggi sono uscite 2 stagioni di cui la 2° è ancora incompleta. La considero la miglior serie tv                    post-apocalittica, più precisamente con zombie. Inoltre The Walking Dead non ha un genere proprio infatti puo passare da momenti cupi(horror) ad altri in cui entra in gioco il fattore psicologico, e proprio questo la rende una serie UNICA
Il parere che ho dato non può definirsi completo perchè prima bisognerà vedere come si concluderà la 2° stagione e se ci sarà la 3°.

-Kyle xy 

Kyle è un ragazzo che si sveglia nudo nei boschi alle porte di Seattle. Non sa chi è, dove si trova e non sa fare cose elementari come parlare, bere o mangiare. Ha però una particolarità fisica che lo rende unico: non ha l’ombelico. Mentre vaga nudo per la città, la polizia lo prende in custodia. Non avendo trovato informazioni sul suo conto, la polizia lo porta in un istituto per ragazzi sbandati dove alcune persone si accorgono del suo strano comportamento e del fatto che non ha l'ombelico. Chi è in realtà Kyle?

Questa serie mi ha colpito fin dal primo momento in cui l'ho visto. Inizialmente la sua trama può sembrare banale(il solito ragazzo con dei poteri), ma andando avanti con le puntate la trama si infittisce sempre più e questo la rende davvero interessante.

-My name is Earl 

Earl è un poco di buono che vive di espedienti assieme alla moglie Joy e ai suoi due figli, legittimi ma non naturali, Earl Jr. e Dodge. La sua vita cambia quando, grazie a un biglietto del “Gratta e Vinci”, guadagna in un sol colpo ben 100.000$. Earl, infatti, nell'esultanza per la vincita viene investito da un automobile in corsa e ricoverato in ospedale. Durante la degenza si convince dell'esistenza del Karma: da quel momento il suo obiettivo sarà quello di rimediare a tutti i mali commessi nella sua vita. 

My name is Earl non ha una trama davvero importante e quindi se perdessimo una puntata non saremo spacciati, ma al contrario è molto semplice infatti in ogni puntata, Earl ha sempre lo stesso compito, ovvero rimediare agli sbagli dell sua vita. Proprio questa semplicità l' ha resa una serie tv amatissima anche qua in Italia.


Nessun commento:

Posta un commento